Offrirà il servizio tramite API; richiede un training del sistema con un minuto di parlato della persona originale, poi può fargli pronunciare qualunque frase, anche con intonazioni diverse.

In questa pagina ci sono le demo. Fanno dire a Trump ed Obama cose che non hanno mai detto…

Nel sito hanno una pagina “Etica” in cui  spiegano  che in molte giurisdizioni le registrazioni vocali sono considerate strumenti di prova nell’ambito di processi penali.

Loro sperano che, pubblicando questa tecnologia, le persone a breve sapranno  che è possibile clonare voci di persone e vogliono sollevare l’attenzione sul fatto che le registrazioni audio, in un imminente futuro, non potranno più essere considerati elementi probatori.