Si puo’ disdire Alice, ma e l’wholesale ?

Da ieri, si puo’ disdire Alice in qualunque momento pagando 40 euro. Bisogna vedere quando adegueranno le offerte all’ingrosso per consentire anche agli altri operatori di fare lo stesso.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

12 thoughts on “Si puo’ disdire Alice, ma e l’wholesale ?”

  1. Ma questa novita’ vale solo per i contratti nuovi o anche quelli gia’ in essere?
    Secondo me il decreto bersani non fa distinzioni, ma non vorrei che le facesse Telecom!

  2. A nostro avviso i 40 Euro di Alice/Telecom e Libero/Wind e i 60 di Tele2 sono ingiustificati ai sensi dell’art. 1, comma 3 della legge di conversione del Decreto Bersani e quindi le relative clausole nulle … stiamo scrivendo all’AGCOM e sottolineeremo anche che sebbene da una parte la norma in esame del Decreto Bersani sia intesa ad eliminare, giustamente dal nostro punto di vista, balzelli ingiustificati nel mercato al dettaglio al fine di facilitare la mobilità della clientela da un operatore all’altro, rimane tuttavia il problema che – come rilevi giustamente tu -per converso, gli operatori alternativi (e in teoria anche Telecom Italia) debbono continuare a pagare nel mercato all’ingrosso tutti i 12 mesi dei contratti wholesale a Telecom Italia, con la conseguenza che gli operatori al dettaglio potrebbero pretendere che le loro richieste al consumatore finale di pagare una somma al momento del recesso siano legittimate quali “spese giustificate” ai sensi dell’art. 1, comma 3 della legge 2 aprile 2007, n. 40. Chiediamo, pertanto, anche su questo un intervento urgente da parte dell’AGCOM in assenza del quale si darebbe peraltro luogo anche ad un problema concorrenziale non di poco momento. Appena mettiamo la nostra lettera sul sito ve lo linko.
    marco

  3. Luca Galmarini

    Accolgo con molto piacere la notizia!
    Mi trovo giusto in questa situazione, il mese scorso ho disdetto la normale linea telefonica Telecom che avevo fatto attivare 6 mesi fa.
    Qualche giorno fa ho ricevuto una telefonata da parte di un’operatrice Telecom che mi avvertiva del fatto che avrei dovuto pagare i restanti canoni fino allo scadere dei 12 mesi.
    Ho fatto presente che secondo il DDL Bersani, non avrei dovuto versare nulla, ma la signorina, diceva che loro non ne sapevano nulla, e che mi avrebbe disdetto la linea ed inviato la fattura con i rimanenti canoni da pagare.
    A questo punto come devo procedere? se mi arriva la fattura non pago?
    Grazie!

  4. Buona domanda.
    Non sono certo.
    o meglio, se il canone e’ annuale, direi decisamente di no. se invece e’ espresso in mensilità, forse si. ma dovresti sentire un avvocato… (io non sono avvocato)

  5. Sono un sottoscrittore di un contratto Tiscali affari (in realtà mi sono registrato con partita IVA) su linea telecom, ma il trattamento è pari o addirittura peggiore di un contratto consumer. Tempo fa telefonando al 130 mi dissero che il Dl bersani non si applicava alla mia tipologia di contratto. E’ vero?

  6. Michele Santorsola

    Buona sera.Mi chiamao Michele Santorsola e vorrei sapere se con il discorso di un contratto telefonico (ADSL + linea telefonica) attivato come FStWEB il 13 febbraio 2007, e rendendomi contoo che ho tantissimi problemi (prima avevo telecom, credo un pò meglio!) vorrei ritornare all’ovile.onestamente non sò quanto dovrei pagare FASTWEB per disconnettermi da loro in quanto l’anno non è terminato.posso avere dei ragguagli da lei?
    Grazie per aver preso i considerazione la mia lttera.
    Cordialmente,
    Michele Santorsola

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *