Link: Prisoners try to copyright their escape plan – Telegraph.

Questa e’ fantastica!

Quattro carcerati hanno registrato i propri nomi (immagino la sequenza) e poi hanno denunciato un funzionario della prigione per avere usato i loro nomi senza permesso chiedendo un risarcimento enorme.

Poi hanno arruolato un avvocato che ha chiesto il sequestro cautelare della sua auto, di congelare i conti correnti bancari,  e  di cambiare le serrature della sua casa.

Poi hanno ricattato il guardiano dicendo che se voleva indietro le sue proprieta’, doveva rilasciarli.

Peccato che l’avvocato che hanno assunto era un agente dell’FBI.