Un assalto geriatrico – reloaded ?

Premessa: conosco buona parte delle persone citate e non posso sollevare dubbi sulle loro capacità e/o relazioni. Quello che pero’ mi chiedo: possibile che non si riesca a trovare dei trentenni ? persone dell’Internet generation ?

poi non deve stupire se "scappano" provvedimenti quali quello ferma-blogger o censori o tutti quelli che (ahimé) conosciamo

Link: Adnkronos – Ign – TLC, Cheli presidente consiglio superiore comunicazioni.

TLC, Cheli presidente consiglio superiore comunicazioni

Roma, 2 nov. (Adnkronos) – Il ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni, ha nominato presidente del Consiglio Superiore delle Comunicazioni Enzo Cheli, gia’ Presidente dell’Authority Agcom nonche’ presidente della Corte Costituzionale e Professore di Diritto Costituzionale.

I componenti del ‘think-tank’ del Ministero delle Comunicazioni sono 33 (due in meno rispetto alla precedente composizione) e fra essi figurano Francesco Cossiga (Senatore a vita ex Presidente della Repubblica, insigne costituzionalista), Enrico Manca (ex Presidente Rai, ora Presidente dell’Isimm), Paola Manacorda (gia’ Commissario Agcom ed ora Presidente del Comitato per la Banda Larga); Mario Morcellini (Preside della Facolta’ di Scienze della Comunicazione di Roma), Giuseppe Sangiorgi (ex Commissario Agcom e consigliere giuridico del Ministro delle Comunicazioni), Domenico Vulpiani (Capo della Polizia Postale e delle Comunicazioni).

Il Consiglio Superiore delle Comunicazioni dura in carica tre anni ed esercita funzioni consultive e di proposta in tutte le materie di competenza del Ministero delle Comunicazioni.

Ora, il punto di domanda nel titolo del post e’ d’obbligo perche’ non sono riuscito a trovare una lista intera di tutti i 33 notabili e quella piu’ estesa la ho trovata sul ADN Kronos.

Non nel sito del Ministero delle Comunicazioni (ne’ in homepage, né nell’are ministero, né nell’area notizie, bé nel feed RSS, nè cercando iscom e Cheli nel motore di ricerca)  né sul sito dell’Iscom (in nessuna sezione).

Se chi ben comincia e’ a meta’ dell’opera, qui non siamo nemmeno a un quarto.

Limitandomi quindi mio malgrado ai nomi elencati da ADN Kronos, vediamo le età che ho trovato in rete per gli over-60…

  • Enzo Cheli – 73 – Presidente
  • Francesco Cossiga – 79
  • Enrico Manca – 76
  • Paola Manacorda – 71
  • Mario Morcellni – 61
  • Giuseppe Sangiorgi – 60

L'immagine “http://www.economist.com/images/ga/2007w42/ComputerSkills.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

11 thoughts on “Un assalto geriatrico – reloaded ?”

  1. Sicuramente le cariche di questo Consiglio Superiore delle Comunicazioni non saranno certo prive di retribuzioni. Questo dispiegamento di incarichi a persone “ben note” alla gerarchia mi fa pensare alla solita distribuzione di stipendi/compensi supplementari agli amici degli amici.
    Poi magari sono io che penso male, eh!

  2. Il dpr 9 novembre 2005, n. 243: Regolamento recante la disciplina ordinamentale del Consiglio superiore delle comunicazioni, diceva questo:
    9 . Al presidente e agli altri componenti del Consiglio superiore spetta un’indennità fissa, nonché un gettone di presenza per ciascuna seduta, con il limite massimo di due sedute al giorno ed otto sedute mensili. Gli importi di tali emolumenti sono stabiliti con decreto del Ministro, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze.
    10 . Qualora i componenti del Consiglio superiore non rivestano la qualifica di dipendenti statali, per le missioni compiute in dipendenza della carica è dovuto loro il trattamento economico di missione previsto per il personale avente la qualifica di dirigente generale.
    Modificato in senso “restrittivo” da Gentiloni, con il DPR del 14 maggio 2007, n. 72
    l) al comma 9, le parole: “due sedute” sono sostituite dalle seguenti: “una seduta” e la parola: “otto” e’ sostituita dalla seguente: “sei”;
    m) al comma 10, la parola: “generale” e’ sostituita dalle seguenti: “di seconda fascia”;
    cmq sembrano retributi 🙂

  3. dimenticavo sono diventati 17 da 19.
    …la parola: “diciannove” e’ sostituita dalla seguente: “diciassette”

  4. cmq io ho grande simpatia x Pasquale Pistorio, al di là della vicenda, non va bene? troppo sicula? anche tu mi sembra ne parli con grande rispetto… ah e ho votato Stefano Quintarelli nel “Scegliete i vostri eurosaggi” Bruxelles vuole un gruppo di esperti che studi il nostro futuro: suggeriamoglieli noi… sulla stampa.it 😛

  5. Secondo me potevano metterci dentro anche Carlo Azeglio Ciampi, Oscar Luigi Scalfaro e Rita Levi Montalcini, cosi’ si sarebbe alzata l’eta’ media del consiglio.
    Ma questi non si vergognano?
    Quale sara’ la prossima mossa ripristinare le trasmissioni tramite telegrafo? Staremo a vedere…
    Puo’ darsi che il ministro Fioroni pensi di inserire il codice Morse nei programmi scolastici (tanto per innovare anche lui)

  6. Ho avuto a che fare con il Ministero delle Comunicaizioni recentemente ed intensamente.
    Non so nulla del Consiglio Superiore delle Comunicazioni e di cosa faccia.
    Ho invece avuto a che fare con un vero e proprio think tank composto da esperti di materia giuridica-economica delle comunicazioni (professori, avvocati, ricercatori).
    E’ la segreteria tecnica del Ministro. I componenti sono circa 6, mi pare tra i 28-38 anni di eta’. Il capo e’ il Dott. Fernando Bruno.
    Dimenticavo, parlando, mi dicevano che prestano servizio a titolo gratuito (solo il capo e’ organico alla P.A., gli altri sono tutti esperti esterni).
    Stefano, credo tu possa confermare.

  7. Uairless, proprio perche’ sono a conoscenza di cio’, ipotizzavo che potessero essere incarichi non retribuiti, prontamente smentita da Darmix.
    facciamo un attimo il punto..
    Da una parte ci sono Giovani, competenti, motivati, volonterosi, lavorano gratis e talvolta (Levi docet) non ascoltati.
    Dall’altra…
    Se fossero incavolati (o quantomeno scorati) ne avrebbero ben donde, non credi ?

  8. non era una polemica politica, mi sono andata a guardare i decreti e ho messo i riferimenti legislativi, ho anche detto sembrano retribuiti, può anche darsi che qualcuno che ne so tipo Cossiga ci rinuncia

Leave a Reply to darmix Cancel Reply

Your email address will not be published.