Sorprende la sorpresa

C’e’ un autore che ha scritto un libro che ha venduto 23 copie in UK per corrispondenza (ordine via Internet).

In UK questo autore e’ stato querelato per diffamazione e ha perso, costringendolo a non vedere piu’ il libro in UK e a fare scuse pubbliche contro chi si ritiene diffamato.

L’autore ha fatto ricorso al tribunale di New York, dove risiede e New York ha riconosciuto la competenza di Londra.

Alcuni blog americani commentano questa notizia sorprendendosi che la giurisdizione applicabile sia quella inglese e che il tribunale di new york abbia deciso di non essere competente.

Il tema e’ spinoso in quanto riguarda la liberta’ di espressione ed in quanto il libro riguarda il finanziamento del terrorismo.

La sorpresa e’ del tenore "ma come ? NY non difende il nostro diritto ad esprimerci ?" . A me sorprende che  ci siano persone (blogger) influenti, che si sorprendano della cosa.

Link: Court: State law won’t protect terror author from libel judgment — Newsday.com.

New York’s highest court decided Thursday a state law can’t help a Manhattan author block a libel verdict brought against her in London by a Saudi billionaire over her book "Funding Evil: How Terrorism is Financed _ and How to Stop It."

The unanimous decision interpreting a New York law now goes to a federal court. There, author Rachel Ehrenfeld has sought to combat what her attorney argued was a chilling effect on free speech by the billionaire, Khalid Salim A. Bin Mahfouz. The Saudi businessman has sued more than two dozen times over writings on terrorism and those who fund it, including Ehrenfeld’s 2003 book.

If you like this post, please consider sharing it.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *