Chi li ha visti ?

Vi ricordate la vicenda dello spionaggio telefonico e del dossieraggio di migliaia di persone ?

quello per cui si arrivo’ a parlare di pericolo per il funzionamento della democrazia ? quello che ha portato a intercettare migliaia di personalita’ o anche solo persone che criticavano o che avrebbero potuto condizionare l’andamento della societa’ ?

Che fine hanno fatto le persone coinvolte ?

Scrive Libero Mercato del 31 gennaio:

Ora Ghioni sta addirittura preparando alcune conferenze per conto del Consiglio dei Ministri sulle minacce tecnologiche alla privacy.

(N.B. questa cosa mi era stata detta a voce, in precedenza, da un amico solitamente ben informato.)

Un po’ come se Riina facesse conferenze sulla Mafia. Dico "Un po’" perche’  l’analogia e’ impropria dato che Ghioni non ha sentenze passate in giudicato.

Il Consiglio dei Ministri non poteva trovare un consulente che non fosse chiaccherato per essere stato coinvolto in giri che, secondo i magistrati di Milano, operavano "per fini apparentemente propri dell’azienda, ma in realta’ del tutto estranei alla stessa, se non addirittura eversivi" ?

If you like this post, please consider sharing it.

11 thoughts on “Chi li ha visti ?”

  1. Capito su questo blog spesso e volentieri. Oggi ho letto la tua nota che dice: “AVVERTENZA LEGALE
    Questo web server é proprietà privata e costituisce domicilio informatico di Stefano Quintarelli (…) Ogni accesso non autorizzato sarà perseguito ai sensi di legge “.
    Caspita io non lo sapevo. Ma spiegami cosa significa che non potro’ piu’ venire a leggere i tuoi interessantissimi post ???

  2. Cristian, eri un socio Miners ?
    significa che solo gli amici sono i benvenuti.
    gli antagonisti che vengono stanno violando domicilio. e’ un modo per dire chiaramente che se qualcuno ha delle pretese poco amichevoli nei miei confronti, anche io posso averle nei loro confronti..

  3. La mia e’ una visita di piacere. In questo sito trovo diversi articoli interessanti e passo di qua solo per tenermi aggiornato e per confrontarmi con qualcuno.Non ho nessuna pretesa, anzi voglio solo farle i complimenti per le sue conoscenze e per come espone i fatti in maniera semplice.
    Ogni volta che passo di qua le mie conoscenze si arrichiscono, altro che pretese….

  4. quinta, non si capisce mai se il post è andato dentro oppure no, se in attesa di moderazione o che altro… non potresti mettere un avviso di qualche genere? ciao 🙂

  5. Questo blog non e’ moderato. Fido nella buona educazione delle persone. E’ un po’ piu’ faticoso, ma per adesso non ho avuto bisogno di moderare.
    il problema e’ che typepad ogni tanto va a vapore…

  6. Ghioni è un povero lamerozzo che si divertiva a bucare ai tempi in cui frequentava zone-h e il relativo chan su azzurra.
    Basti vedere le tecniche con cui ha tentato di bucare RCS (Un trojan xorato per sfuggire all’antivirus) per rendersi conto che non è assolutamente il tipo più adatto a parlare di “Minacce Tecnologiche alla Privacy”.
    Per quel che mi riguarda è come parlare della pericolosità dell’alta velocità su strada, significa tutto e significa niente.
    Ben diverso sarebbe se parlasse di virtuosismi tecnici e nuove tecniche di hacking (o cracking che sia).
    Uno che si sa mettere indubbiamente sotto i riflettori, dimenticando che l’epoca in cui il primo ragazzino che bucava qualcosa diventava famoso e finita ormai da un pezzo (R. Chiesa n.d.r)

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *