L’erba del vicino: wifi pubblico in Spagna

Redes de telecos (y wifi), una propuesta de regulación para las AA PP | CMT Blog.

La CMT (l’Agcom spagnola) ha presentato una proposta di regolamentazione che sara’ sottoposta a consultaizone pubblica e poi promulgata, per regolamentare la fornitura di wifi pubblico.
I punti principali sono i seguenti:

  1. notifica ed iscrizione dell’amministrazione pubblica  al registro CMT degli operatori di telecomunicazioni
  2. possibilita’ di fornitura al personale e, per le scuole, agli studenti, senza notifica alla CMT
  3. anche per fornitura che limita l’accesso a server web delle amministrazioni pubbliche e’ richiesta l’iscrizione (1)
  4. deve esistere un business plan solido dell’attivita’, generare un flusso di cassa positivo, finanziare l’attivita’ con le proprie prestazioni, senza ricorrere a sussidi pubblici o a pubblicita’
  5. il punto 4 puo’ essere derogato solo con notifica alla Commissione Europea (per importi superiori a 200.000 euro), una analisi di sostenibilita’ che dimostra che non danneggia il mercato e la autorizzazione preventiva della CMT (non danneggia il mercato se il servizio e’ limitato ai soli web della amministrazione o se il servizio e’ in biblioteche o se il campo dell’access point non raggiunge le abitazioni e la banda e’ al massimo 256kbps)

Si noti che ogni operatore di telecomunicazioni e’ sottoposto a tutte le norme delle TLC spagnole.  

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

5 thoughts on “L’erba del vicino: wifi pubblico in Spagna”

  1. eeeeehhh??? La piu’ allucinante e’ la (4) — dire che non danno finanziamenti pubblici ci sta, ma il business plan e’ affare solo di chi investe, cosi’ come il modo in cui spera di guadagnarci… ma che senso ha?

  2. @stefano canepa: adesso pero’ sono curioso di sapere come mai la trovi interessante 😉 butto li’ un paio di cose: chi decide e su quali basi se il mio business plan e’ buono? Perche’ non posso finanziarmi con la pubblicita? Nel caso delle reti wifi non vedo criticita’…

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *