Oste, il tuo vino e’ buono ?

TLC: ETNO, MODELLO TRENTINO BEST PRACTICE EUROPEA PER BANDA LARGA | Prima Comunicazione.

(AGI) – Bruxelles, 24 mar. – Lo sviluppo della banda larga nell’Unione
Europea e il ruolo cruciale delle regioni per il raggiungimento degli
obiettivi dell’Agenda Digitale sono stati i temi centrali della
conferenza ‘Internet for all: delivering broadband to the EU regions’,
tenutasi al Parlamento europeo sotto la regia dell’Onorevole Patrizia
Toia, Vice Presidente della Commissione Industria.

….Al dibattuto e’ intervenuto anche Luigi Gambardella, Presidente di Etno, l’Associazione degli operatori di telecomunicazioni europei. … Il Presidente di Etno ha anche citato il “modello trentino” come esempio di best practice di collaborazione tra amministrazione pubblica e settore privato al fine di estendere la penetrazione della banda larga

 “il presidente di Etno” e’ anche il “presidente dell’associazione Puntoit” (che coincide con buona parte della base associativa..) ed è anche (vedi qui):

Luigi Gambardella, Telecom Italia Vice-President for Relations with International Institutions

Il modello trentino, ovvero l’accordo tra la provincia di Trento e Telecom Italia, a giudizio di un esponente di Telecom Italia è una best practice europea.

…sorprenderebbe francamente che affermasse cosa diversa.

Forse sarebbe stato corretto evidenziare che a giudicare che il vino è buono non è nè un degustatore (un analista) nè un ispettore sanitario (regolatore) nè un avventore (cliente), ecc. ecc. ma l’oste in persona…

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Leave a Comment

Your email address will not be published.