Perché l’esercito svizzero mette al bando WhatsApp, Telegram e Signal – Startmag

Non ci vuole moltissimo…

Source : StartMag

Whatsapp Signal EsercitoL’esercito svizzero raccomanda il servizio di messaggistica istantanea Threema, con server in Svizzera, a causa del Cloud Act Usa

L’esercito svizzero ha messo al bando i servizi di messaggistica istantanea stranieri come WhatsApp, Signal e Telegram per le comunicazioni ufficiali.

Piuttosto, i militari dovranno utilizzare l’alternativa svizzera Threema.

La mossa segue le preoccupazioni sulla legislazione di Washington che consente alle forze dell’ordine di richiedere alle società tecnologiche statunitensi i dati archiviati sia negli Stati Uniti che all’estero.“Threema ha sede in Svizzera e non è soggetta alla legislazione di un altro Paese, come gli Stati Uniti, dove il cosiddetto Cloud Act obbliga le aziende tecnologiche con sede in America a rendere disponibili i dati su richiesta legale.

Continua qui: Perché l’esercito svizzero mette al bando WhatsApp, Telegram e Signal – Startmag

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

2 thoughts on “Perché l’esercito svizzero mette al bando WhatsApp, Telegram e Signal – Startmag”

Leave a Comment

Your email address will not be published.