Elon Musk’s deal to buy Twitter is in peril

In una intervista sull’Huffington Post del 29 aprile scorso, appena era stata annunciata la notizia, avevo detto che secondo me era un tentativo di posizionarsi vicino ai repubblicani di Trump dato che Musk dipende moltissimo dallo Stato per tutte le sue aziende e che il mood del momento era per una vittoria dei repubblicani alle elezioni di mid term ed una rielezione di Trump dopo Biden.

Avevo anche detto che era una scommessa pazzesca e che non mi avrebbe sorpreso se a un certo punto avrebbe inventato qualcosa per sottrarsi all’obbligo di acquisto (e dicevo che non potevano essere questioni finanziarie, dato che nel fare l’offerta aveva rinunciato alla due diligence finanziaria).

Adesso, oltertutto rafforzato dal casino che potrebbe accadere intorno a Trump per effetto delle inchieste sul tentativo di colpo di stato e per le indagini sui falsi in bilancio delle sue aziende, Musk cerca di uscirne con la scusa dei bot (ma che c’entra ??). Secondo me l’importante e’ buttare in cagnara abbastanza plausibilmente per non pagare la penale, andare in tribunale, patteggiare ed avere uno sconto.

Source: MSN

Elon Musk’s deal to buy Twitter is in serious jeopardy, three people familiar with the matter say, as Musk’s camp concluded that Twitter’s figures on spam accounts are not verifiable.Musk’s team has stopped engaging in certain discussions around funding for the $44 billion deal, including with a party named as a likely backer, one of the people said. The people spoke on the condition of anonymity because of the sensitivity of the ongoing discussions.

Continua qui: Elon Musk’s deal to buy Twitter is in peril

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *